Diamante solitario come orientarsi nella scelta

Anello solitario
I diamanti sono senza dubbio pietre di enorme fascino. Allo stesso modo, l’anello solitario con diamante rappresenta un dono ricco di significato. Che sia per sè o per qualcuno di speciale, questo gioiello è spesso associato a ricorrenze o avvenimenti importanti. Sono in molti ad utilizzarlo come regalo di fidanzamento o in occasione della promessa di matrimonio.
Per questa ragione, è importante rivolgersi a rivenditori esperti come Diamanti Anversa. Presso lo showroom è possibile acquistare un diamante solitario, un anello di fidanzamento ma anche preziosi eleganti e ricercati. L’azienda offre infatti un innovativo servizio si personalizzazione che consente al cliente di scegliere montatura e gemme per dare vita ad un gioiello unico.
I preziosi e i diamanti acquistati presso Diamanti Anversa sono corredati dalle certificazioni che ne attestano qualità e valore. Queste sono redatte da gemmologi qualificati che operano presso istituti gemmologici riconosciuti a livello internazionale (HDR, GIA e IGI).

Le tipologie di solitario
Prima di procedere con l’acquisto di un anello con diamante è opportuno conoscere i diversi modelli disponibili presso lo store Diamanti Anversa.
Più in particolare i più conosciuti e apprezzati sono:
anello solitario modello Tiffany: rientra tra i più richiesti e acquistati e si caratterizza per la montatura in oro bianco con incastonata una montatura a sei griffe pertanto il diamante posto al di sopra acquisisce luminosità e brillantezza;
anello solitario modello Cartier: ispirati a quelli del celebre marchio francese si distinguono per la raffinatezza e la semplicità;
anello solitario modello Valentino: montatura in oro bianco 18 carati con diamante rotondo incastonato;
anello solitario con diamante taglio fantasia: realizzato dagli esperti artigiani, questo modello prevede tagli particolari e una struttura totalmente originale;
anello solitario con diamanti laterali: il solitario tradizionale, con una pietra al centro, viene arricchito da piccole gemme incastonate ai lati. Quest’ultime presentano la medesima dimensione e vengono disposte affinché la bellezza e la lucentezza di quello centrale possa risaltare;
anello solitario con diamanti laterali sul gambo: un classico solitario con pietre incastonate lateralmente, viene arricchito con piccole gemme lucenti, di caratura inferiore, che mettano in risalto la pietra principale.

Come scegliere il solitario
Diamanti Anversa, che si occupa di vendere diamante incastonato, offre ai propri clienti una vasta gamma di preziosi realizzati dai maestri artigiani. I gemmologi che collaborano con l’azienda, inoltre, si occupano della certificazione delle pietre al fine di garantire prodotti di eccellente qualità.
Tuttavia, per scegliere al meglio il solitario perfetto è necessario prestare attenzione alle caratteristiche della pietra: questa dovrà essere tagliata e lavorata affinché la rifrazione della luce sia ottimale. Inoltre, anche la montatura ricopre un ruolo essenziale.
Diamanti Anversa è in grado di realizzarne una totalmente personalizzata in base alle esigenze del cliente per poi incastonarvi il diamante sigillato in blister con cura ed attenzione. Un’altra caratteristica da valutare è la tipologia di incastonatura che determina lo stile dell’anello:
incastonatura a granetta: vengono creati dei fori su una lastra metallica dentro cui verranno depositate le pietre. Successivamente viene tagliata la lastra in piccole sezioni, dette grani, che vengono successivamente applicati alla montatura per fissare il diamante;
incastonatura a pavé: simile a quella a granetta, questa si caratterizza per la possibilità di lavorare con un numero elevato di pietre posizionate una vicina all’altra;
incastonatura all’inglese: intorno al diamante viene avvolta una banda metallica, chiusa e levigata, affinché ogni pietra sia coperta nella parte inferiore;
incastonatura a punte: utilizzano una lastra d’oro vengono realizzati dei piccoli fori. Successivamente vengono applicati alcuni fili metallici che avranno il compito di fissare le gemme;
incastonatura a griffe: vengono posizionati due anelli di piccole dimensioni ad una distanza di qualche millimetro. Quello più grande fungerà da sostegno per la pietra mentre, per bloccarla, vengono modellati alcuni fili metallici realizzando una V che incornicia la corona del diamante. Questo sistema permette di valorizzare la pietra e donarle un effetto visivo incantevole.

Dunque, per acquistare il solitario più adatto alle proprie esigenze sarà opportuno valutare la qualità della gemma, il taglio, la lucentezza, la montatura e la tipologia di incastonatura.

Personalizzazione
Personalizzare un anello solitario permetterà di creare un monile totalmente unico e pensato appositamente per la persona amata. Per customizzare un gioiello è possibile selezionare la tipologia di montatura, le pietre e le loro dimensioni, la quantità e molto altro. Non solo, all’interno dell’anello è possibile realizzare un’incisione con la quale riportare un nome o una data da fissare nella memoria. Anche la tipologia di incastonatura potrà essere scelta al fine di conferire all’anello l’allure desiderato. Infine, sarà necessario scegliere il diamante da posizionare al centro del solitario in base allo stile e al gusto di chi riceverà in dono l’anello.